• Racconti a frammenti

    Bye Bye Baby

    Frammento 2 – Questa volta è l’ultima. Non corro più ad ogni sua chiamata, anzi non gli rispondo più, lo giuro. –  Attraversava l’aria, il passo sicuro apriva facilmente un varco tra la gente. La folla si scansava ossequiosa, intimorita dall’autorità implicita delle spalle larghe e della schiena protesa a seguire la velocità dei piedi. Sembrava alla testa di una staffetta immaginaria tra le vie del centro, intasato dai preparativi per il Natale. La cuffia calata fino al sopracciglio e la sciarpa alzata fin sopra il naso le conferivano l’aspetto di un rapinatore o, meglio, di un terrorista. Al semaforo attraversava fregandosene del rosso, dribblando le auto in coda, costrette…

  • Racconti a frammenti

    Bye bye Baby

    Frammento 1 – Questa è l’ultima volta. Non ci sarà un altro appuntamento. – Lo sguardo come una lama spezzava in due lo specchio alla parete. Il suo viso nel verde brillante della sciarpa fatta a mano si torceva, cercando di contenere la determinazione. Il locale era avvolto dai vapori dei caffè e delle chiacchiere chiassose degli avventori. Il riflesso della sua immagine lo lasciava indifferente. Non si riconosceva. Era intrappolato nei pensieri ossessivi, da quella voce che ripeteva frasi come mantra.  – Cosa ti porto? –  Da sopra la sedia spuntarono due seni impertinenti, stretti in poco tessuto, di pessima qualità. D’altronde non c’era bisogno di arricchire tanta abbondanza.…