Andrea

  • Andrea

    Andrea

    Andrea ha vinto la sua sfida con il destino ed è sopravvissuta. Una semplice battaglia o la guerra intera? Non lo sa. Non cerca né un colpevole, né un salvatore: non vuole odiare, né ringraziare nessuno. Ha ventitré anni, di cui undici spesi a lottare per la vita e, adesso, vuole guardarsi avanti. La famiglia e i medici sanno di non potersi arrogare alcun merito; in fondo, sembra che tutto sia accaduto casualmente, in un vortice di eventi senza senso. Si è svegliata malata una mattina d’inverno in quinta elementare, si è abbandonata ad un letargo silenzioso ed ora è rinata donna: nuova, sana, inedita. Non pensa di avere nessun…